«Chi accoglie voi accoglie me» (Mt 10,40)

Venerdì 30 ottobre 2015

 

Il Signore Gesù disse:

 

«Chi accoglie voi accoglie me»

 

e chi accoglie me accoglie colui che mi ha mandato. Chi accoglie un profeta perché è un profeta, avrà la ricompensa del profeta, e chi accoglie un giusto perché è un giusto, avrà la ricompensa del giusto. Chi avrà dato da bere anche un solo bicchiere d’acqua fresca a uno di questi piccoli perché è un discepolo, in verità io vi dico: non perderà la sua ricompensa».    (Matteo 10,40)

 

Gesù si rivolge quasi sempre al noi, al voi, al plurale. ci insegna anche a pregare al plurale (dacci, rimetti, non ci indurre, liberaci): infatti è la nostra comunione che parla di dio e lo presenta al mondo.

Questa è per noi la grande conversione evangelica: passare dal mio mondo al noi, dall’autonomia alla relazione, dal decidere da solo al vedere le cose insieme, rimanendo sempre nell’amore reciproco, perché questo modo di vivere rende visibile Dio così com’è, cioè Trinità d’amore.

 

Buona giornata!

don Carlo