Nostra Signora di La Salette

Melania, Massimino e Nostra Signora di La Salette

La Salette - (foto di Szaroblekitny)

La Salette – (foto di Szaroblekitny)

L’apparizione di La Salette avviene il 19 settembre 1846. In giorno di sabato alle tre del pomeriggio: una “Signora” appare a Melania e Massimino di 15 e 11 anni che assistono le mucche al Planeau sulla montagna a 1800 metri d’altezza.

I pastorelli scorgono come un globo di luce in mezzo ad un avvallamento essi dicono: “come se fosse il sole caduto in quel luogo!”. Nella luce abbagliante scorgono una donna seduta, con i gomiti sulle ginocchia ed il viso nascosto tra le mani.

La “Signora” li guarda e, dirigendosi un po’ verso loro comincia a parlare nella loro lingua, il francese: i due veggenti scendono nel pendio e raggiungono la visione a tal punto da quasi “confondersi” con essa…

La Signora piange a dirotto…e, con lacrime copiose prende a parlare loro con quelle parole che sono giunte a noi come “MESSAGGIO”!

Il colloquio avviene prima in francese poi in dialetto, ed infine ancora in francese.

LaSalette delle apparizioni a La Salette.