«Lo Spirito Santo vi insegnerà in quel momento ciò che bisogna dire» (Luca 12,12)

Mercoledì 12 agosto 2015

 

Il Signore Gesù disse: «Chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anche il Figlio dell’uomo lo riconoscerà davanti agli angeli di Dio; ma chi mi rinnegherà davanti agli uomini, sarà rinnegato davanti agli angeli di Dio. Chiunque parlerà contro il Figlio dell’uomo, gli sarà perdonato; ma a chi bestemmierà lo Spirito Santo, non sarà perdonato. Quando vi porteranno davanti alle sinagoghe, ai magistrati e alle autorità, non preoccupatevi di come o di che cosa discolparvi, o di che cosa dire, perché

«Lo Spirito Santo vi insegnerà in quel momento ciò che bisogna dire»

(Luca 12,12)

 

Spesso ci preoccupiamo del futuro, di situazioni che dobbiamo affrontare, o che rimangono in sospeso e ci interroghiamo su cosa dire o cosa fare, come se fossimo soli. E ci accorgiamo che poi le cose non avvengono come prevedevamo, o che sul momento abbiamo trovato le parole giuste, diverse da quelle che pensavamo di dire.

Questo non autorizza a non prepararsi agli eventi che ci attendono, ma ci ricorda che più importante ancora è affidare subito a Dio ogni cosa, sapendo che lo Spirito santo ci sorprenderà sempre con il Suo aiuto e la Sua luce.

 

Buona giornata!

don Carlo