«Lui vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto» (Gv14,26)

Domenica 25 maggio 2014

VI di PASQUA

 

Il Signore Gesù disse ai discepoli: «Vi ho detto queste cose mentre sono ancora presso di voi. Ma il Paràclito, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome,

 

«Lui vi insegnerà ogni cosa

e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto»

Vi lascio la pace, vi do la mia pace. Non come la dà il mondo, io la do a voi. Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore. Avete udito che vi ho detto: “Vado e tornerò da voi”. Se mi amaste, vi rallegrereste che io vado al Padre, perché il Padre è più grande di me. Ve l’ho detto ora, prima che avvenga, perché, quando avverrà, voi crediate».

(Giovanni 14,26)

C’è un magistero dello Spirito santo che è il vero grande patrimonio del credente. Lo illumina interiormente facendogli capire le vie di Dio e donandogli un’intuizione istintiva della verità da perseguire e del male da evitare. Seguendo il Suo insegnamento diventiamo poco a poco sempre più capaci di distinguere la Sua voce e Lui ci conduce ad una conoscenza sempre più profonda e amorosa della Trinità e del Suo amore per l’umanità, rendendoci possibile amare come Dio ama.

 

Buona domenica !

don Carlo