«Non abbiate dunque paura: voi valete più di molti passeri!» (Mt 10,31)

Domenica 23 agosto 2015

DOMENICA CHE PRECEDE IL MARTIRIO DI S. GIOVANNI IL PRECURSORE

 

Il Signore Gesù disse: «Non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo, ma non hanno potere di uccidere l’anima; abbiate paura piuttosto di colui che ha il potere di far perire nella Geènna e l’anima e il corpo. Due passeri non si vendono forse per un soldo? Eppure nemmeno uno di essi cadrà a terra senza il volere del Padre vostro. Perfino i capelli del vostro capo sono tutti contati.

«Non abbiate dunque paura: voi valete più di molti passeri!»

Perciò chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anch’io lo riconoscerò davanti al Padre mio che è nei cieli; chi invece mi rinnegherà davanti agli uomini, anch’io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli. Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; sono venuto a portare non pace, ma spada. Sono infatti venuto a separare “l’uomo da suo padre e la figlia da sua madre e la nuora da sua suocera”; e “nemici dell’uomo saranno quelli della sua casa”. Chi ama padre o madre più di me, non è degno di me; chi ama figlio o figlia più di me, non è degno di me; chi non prende la propria croce e non mi segue, non è degno di me. Chi avrà tenuto per sé la propria vita, la perderà, e chi avrà perduto la propria vita per causa mia, la troverà. Chi accoglie voi accoglie me, e chi accoglie me accoglie colui che mi ha mandato. Chi accoglie un profeta perché è un profeta, avrà la ricompensa del profeta, e chi accoglie un giusto perché è un giusto, avrà la ricompensa del giusto. Chi avrà dato da bere anche un solo bicchiere d’acqua fresca a uno di questi piccoli perché è un discepolo, in verità io vi dico: non perderà la sua ricompensa».        (Matteo 10,31)

 

Quanto più cresce in noi l’esperienza e la fede in Dio Amore tanto più diminuisce in noi la paura.

Ci sono annunci che occorre rivolgere al nostro cuore più volte al giorno. Il più importante, quello dal quale sgorgano una sensibilità e una mentalità tutte nuove e diverse, è proprio il dire a se stessi che abbiamo grandissimo valore per Dio, perché Lui ci ama sempre immensamente. È questa la verità che ad ogni annuncio ci cambia dentro e ci dona occhi nuovi, aprendoci sempre alla speranza.

Senza questo non potremmo vivere che nella paura.

 

Buona domenica!

don Carlo