“Perchè chi fa la volontà di Dio, costui per me è fratello, sorella e madre” ( Mc 3,35)

Mercoledì 22 gennaio 2014

Giunsero la madre e i fratelli del Signore Gesù e, stando fuori, mandarono a chiamarlo. Attorno a lui era seduta una folla, e gli dissero: «Ecco, tua madre, i tuoi fratelli e le tue sorelle stanno fuori e ti cercano». Ma egli rispose loro: «Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?». Girando lo sguardo su quelli che erano seduti attorno a lui, disse: «Ecco mia madre e i miei fratelli!

 

«Perché chi fa la volontà di Dio,

costui per me è fratello, sorella e madre»

(Marco 3,35)

 

 

Spesso abbiamo paura di dire al Signore: ” Sia fatta la tua volontà”, perché temiamo chissà quali sciagure.

Ma la volontà del Padre, proprio in quanto tale, è la nostra felicità.

A volte non capiamo il perché di ciò che ci è chiesto, ma occorre fidarsi e saper aspettare, alla fine in parte riusciremo a capire e quello che non capiamo qui lo capiremo un giorno.

Questo è il modo per sentirsi parte integrante della famiglia di Gesù.

 

Buona giornata!

don Carlo