Archivio etichette: Gesù

  •  Provo a mettermi con umiltà davanti al mistero della natività di Gesù, per          contemplarlo in tutta la sua bellezza e profondità, per cogliere l’incredibile fantasia dell’ amore di Dio.  Ed eccomi davanti a questo quadro di Lorenzo Lotto, pittore veneziano a cavallo tra il ‘400 ed il ‘500,[...]
  • Mi chiamano d’urgenza all’ospedale. Un uomo sta morendo ed i familiari desiderano che il sacerdote dia il Sacramento dell’Estrema Unzione al papà. Una cosa improvvisa, da pochi giorni. I figli sono sconvolti. Compio il gesto sacro del Sacramento. E mentre mi chino all’orecchio del moribo[...]
  • Abbiamo Tesori, e non lo sappiamo. Cerchiamo luoghi, persone, situazioni che possano riempire i vuoti di molti momenti della nostra vita, consolarci nella tristezza: proviamo a mettere in pratica quanto dice questa semplice (non mia) ma commovente riflessione. Và, Dillo a Gesù Puoi im[...]
  • Non sarebbe bello porre, sopra la porta d'ingresso della tua casa, il Crocifisso? Che ti benedica, con le sue braccia spalancate, quando esci e quando entri? Ma un "bel"crocifisso! Che attiri lo sguardo e che inviti alla preghiera. Cercalo, compralo. Non occorre che sia di antiquari[...]
  • Nell’estate del 1984 l’allora Cardinale Ratzinger, durante i colloqui con Vittorio Messori che avrebbero poi dato vita l’anno successivo al celeberrimo “Rapporto sulla Fede”, invitava i fedeli a riscoprire, accanto ai documenti ecclesiastici più recenti, anche “L’Imitazione di Cristo”, un testo che,[...]
  • Madre, devo tacere? Madre, devo parlare? Mi pare di "correre" a mille imprese e di farlo anche benino. Ma molte volte, come stasera, sono stanco. Vorrei fermarmi in silenzio davanti a Gesù Eucaristia, nutrirmi lentamente di Parole di Vita. Fermarmi. Ma squilla il telefono. Eccomi. Per te[...]
  • Digli, ripeti ancora e ancora: “GESÙ, RICORDATI DI ME” come una “giaculatoria”: Gesù, ricordati di me”…. Gesù, Nome dolce alle mie labbra Gesù, ricordo affettuoso del mio cuore Gesù, amato e dimenticato Gesù che amo e a cui mi affido Gesù, mio DIO Gesù, Figlio di Maria…. Gesù, ricordat[...]
  • Ho sperimentato, e per questo lo consiglio anche a te, che quando la “piaga dell’anima” si fa più nascosta, più misteriosa, più terribile, il Tabernacolo è l’unico aiuto. Lì puoi offrire, parlare, chiedere, supplicare: e senti che il tuo Gesù, che è tuo amico e tuo Dio, può e vuole ascolta[...]
  • È Natale. Nasce Gesù Bambino. Voglio intervistarlo. Gesù, tu giocavi a calcio o a pallavolo? Eri bravo? Giocavi nella squadra del tuo Oratorio o lo hai lasciato, per giocare in una "Società"? E tuo padre Giuseppe si "scaldava" a bordo campo? Che cosa ti diceva, quando eri "in azione"? E [...]