«Viene il principe del mondo; contro di me non può nulla» (Gv 14,30)

Venerdì 30 maggio 2014

 

Il Signore Gesù disse ai suoi discepoli: «Vi lascio la pace, vi do la mia pace. Non come la dà il mondo, io la do a voi. Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore. Avete udito che vi ho detto: “Vado e tornerò da voi”. Se mi amaste, vi rallegrereste che io vado al Padre, perché il Padre è più grande di me. Ve l’ho detto ora, prima che avvenga, perché, quando avverrà, voi crediate. Non parlerò più a lungo con voi, perché

 

«Viene il principe del mondo; contro di me non può nulla»

ma bisogna che il mondo sappia che io amo il Padre, e come il Padre mi ha comandato, così io agisco».   (Giovanni 14,30)

 

Nessuna forza del male è più forte di Gesù.

Questa è una grande consolazione perché significa che in qualunque situazione possiamo venirci a trovare, anche se per colpa nostra, non ci si deve disperare.

Torniamo fra le Sue braccia e lasciamoci condurre, Lui sa come ci tirerà fuori.

Certo ci vuole fede e coraggio, ma nulla è impossibile a Dio.

 

Buona giornata!

don Carlo